Wednesday, April 4, 2012

Living in Marcheshire.

1. Probabilmente se abiti nel MS per andare all'Università devi prendere il treno. Treno? La definizione migliore sarebbe tavoletta del cesso del dimonio. Ma tant'è. Quando scendi alla stazione, però, sfoggi un look che manco l'airport fashion della Beckham a Heathrow.
(Sì, ho tagliato strategicamente quello gnocco di David per darvi a intendere tutta la solitudine di una donna alla stazione)

2. Il clima sarà umido al mare e in montagna. In estate e in inverno. I vostri capelli si incresperanno senza soluzione di continuità. Fatevene una ragione e iniziate a trovare una parrucchiera che faccia pieghe buone e a prezzi modici.
(Damone Roberts, l'uomo troppo preso dalle sopracciglia per accorgersi dei crimini contro l'umanità commessi dai suoi capelli)


3.Porco dildo, io la domenica al centro commerciale non la reggo. So che è triste ma nel MS i negozi trend-setter sono Yamamay e Pimkie. Ah e Kiko. Quanto vorrei iniziare a vestirmi di pelle d'asina e truccarmi con le vongole come Ursula 



4. Gli uomini delle soap-opera non si baciano mai. Che cagata antistorica e negazionista è mai questa? So che è un problema solo mio che non c'entra niente con le MS. Però dai, quando due uomini nerboruti si avvicinano e parlano ad una piuma di distanza, io ci spero sempre, e dico "Adesso si baciano!". Ma niente. Fanculo sceneggiatori del razzo.


5. Dialetti. Tipo uno di Anconaborough e uno di Macerata upon-Avon non si capiranno manco con google translate. It's a fact.

6.I tuoi idoli devono essere Neri Marcorè e Giovanni Allevi. Passi per Neri (bello, bravo, il più amato dalle italiane, il marchigiano che vanta innumerevoli tentativi di imitazione, il genero che tutte le suocere vorrebbero) ma Allevi no. Non posso. Non voglio essere offensiva, non mi piace e basta.
Dalla regia mi dicono che è una gran palla

7.Il tuo spot l'ha girato Dustin Hoffman. Mica bubbole! Non un Clooney qualunque ma Dustin, l'uomo dei cocomeri.


8. La pubblicità della Direct Line l'hanno girata ad Ascoli. Accipigna!

9.Sul lungomare di San Benedetto del Tronto spesso passeggiano Remo Croci e Salvo alprossimoincidenteprobatorio Sottile, Massimiliano Ossini (lo so che non lo conoscete ma è quello di I love Italy, il programma dove nordisti e sudisti si dicevano terroni e polentoni con la scusa del gioco a premi) e Stefano Belisari
in arte Elio.
Ah, se siete fortunati beccate il giorno in cui Studio Aperto fa il servizio sulla stagione balneare con la scusa di inquadrare qualche splendida chiappa. Oddio.



2 comments:

  1. tante piccole curiosità interessanti!!

    ReplyDelete
  2. Grazie mille, p.s. molto bello il tuo blog!

    ReplyDelete